Abolizione della quota fissa della ricetta per prestazioni di specialistica ambulatoriale

Dal prossimo 1 settembre non si deve applicare la quota fissa di € 10,00 aggiuntiva della quota di compartecipazione per ogni ricetta.

venerdì 31 luglio 2020

Si pubblica la nota AOO_081/PROT/30/07/2020/0003904 con la quale si comunica che alle ricette di specialistica ambulatoriale erogate a decorrere dal prossimo 1 settembre non si deve applicare la quota fissa di € 10,00 aggiuntiva della quota di compartecipazione per ogni ricetta.

Per l'abolizione della quota fissa verrà presa in considerazione la data di erogazione della prima prestazione presente in ricetta, senza tener conto di quando essa sia stata prescritta o prenotata.


Inoltre dal 1 settembre, cessano le altre disposizioni in materia di riduzione della quota fissa della ricetta per prestazioni di specialistica ambulatoriale. (DGR 273/2020)

Allegati dell'articolo